Ordinanaza Tribunale di Gorizia

IL GIUDICE INVITA IL MEDIATORE A VERBALIZZARE I MOTIVI ADDOTTI DALLE PARTI ASSENTI IN MEDIAZIONE E A FORMULARE UNA PROPOSTA CONCILIATIVA ANCHE IN ASSENZA DI CONCORDE RICHIESTA DELLE PARTI

Con l’ordinanza del 3 giugno 2021 il giudice Di Lauro del tribunale di Gorizia ha invitato le parti in causa, in materia di locazione, ad avviare il procedimento di mediazione e ha richiesto al mediatore di:

  1. Verbalizzare i motivi eventualmente addotti dalle parti assenti per giustificare la propria mancata comparizione personale;
  2. Informare le parti sulle conseguenze che, ai sensi dell’art. 8, comma 4 bis, D.Lgs. 28/10, possono derivare dal rifiuto ingiustificato di dare seguito al procedimento di mediazione dopo il primo incontro programmatico;
  3. Verbalizzare il contenuto delle dichiarazioni rese dalle parti in merito alle ragioni del predetto eventuale rifiuto
  4. Dare lettura della presente ordinanza alle parti presenti al primo incontro
  5. Formulare una proposta di conciliazione -in caso di effettivo svolgimento della mediazione che si concluda senza accordo-, anche in assenza di concorde richiesta delle parti e, in caso contrario, di illustrare “puntualmente” le ragioni che lo hanno eventualmente indotto a ritenere non opportuno formulare una proposta conciliativa.

Leggi qui l’ordinanza