fbpx

Firmato il nuovo DPCM del 3/11/2020, valido fino al 3 dicembre

Coprifuoco dalle 22 – lockdown zone rosse per 15 giorni

Nel nuovo provvedimento, in vigore dal 6 novembre, sono presenti norme valide per tutto il
territorio nazionale e norme differenziate valide a livello regionale, a seconda delle fasce di
rischio.

Norme valide su tutto il territorio nazionale
– Coprifuoco dalle 22
– Autocertificazione per chi deve uscire da casa dopo le 22
– Chiusura di mostre e musei
– Didattica a distanza al 100% per le superiori; elementari e medie continueranno in
presenza con obbligo di mascherina dai 6 anni in su
– Nei giorni festivi e prefestivi chiusura centri commerciali, ad eccezione di farmacie,
punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole
– Riempimento al 50% dei mezzi pubblici sia locale sia ferroviario regionale
– Chiusura di bar e ristoranti alle 18
– Sospensione procedure concorsuali pubbliche e private, ad eccezione di quelle in
esclusiva modalità telematica
– Chiusura corner scommesse e giochi in bar e tabaccherie
– Raccomandato a tutti di evitare spostamenti se non per motivi di lavoro, studio o
salute

Norme valide a livello regionale
I provvedimenti avranno durata minima di 15 giorni, con meccanismo “semiautomatico” a
seconda del livello di rischio della Regione. Il ministro della Salute, d’intesa con i presidenti
delle regioni, potrà adottare ordinanze relative a “esenzione dell’applicazione di una o più
misure”, anche in “specifiche parti del territorio regionale”.

Regione a Livello 3 “arancione”
– Divieto di spostamenti tra regioni, salvo lavoro, salute e urgenza
– Consentita didattica in presenza nei limiti consentiti
– Divieto di spostamento tra comuni, salvo lavoro, salute e urgenza
– Sospesi servizi di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione di mense e catering.
È consentita la consegna a domicilio

Regione a Livello 4 “rosso”
– Divieto di spostamento tra regioni e nella regione stessa (salvo urgenza e
necessità)
– Chiusura negozi al dettaglio, tranne alimentari, farmacie, edicole
– Chiusura bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie: ristorazione consentita con consegna a domicilio fino alle ore 22
– Sospese attività sportive, anche nei centri sportivi all’aperto
– Consentita attività motoria individuale all’aperto, in prossimità della propria abitazione, con distanza di 1 metro e obbligo di mascherina.
– Scuola in presenza per infanzia, elementari e prima media
– Didattica a distanza per le superiori, seconde e terze medie
– I corsi di formazione pubblici e privati possono svolgere in modalità telematica
(Foto copyright Filippo Attili)

Scarica il documento integrale