Antincendio: la nuova normativa per i condomini

A distanza di più di trent’anni, il 6 maggio prossimo entrerà in vigore la nuova normativa riguardante la sicurezza antincendio per i condomini. È stato pubblicato sulla G.U. del  5 febbraio 2019 il decreto del Ministero dell’Interno che contiene “Modifiche ed integrazioni all’allegato del decreto 16 maggio 1987, n. 246, concernente norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione”. Vi sono parecchie novità rispetto alla precedente regolamentazione. Importante è l’art. 2 relativo alla sicurezza antincendio delle facciate dei fabbricati, che contiene le indicazioni per limitare in primis la probabilità di propagazione dell’incendio -nel caso in cui, ad esempio, avesse un’origine esterna oppure coinvolgesse altri compartimenti-  ed evitare quindi la caduta di parti di esse (frammenti di vetri o altre parti bruciate), che possono compromettere la fuoriuscita in sicurezza dei condòmini e l’intervento delle squadre di soccorso.  Il Decreto, oltre a citare la Guida tecnica dei Vigili del Fuoco “Requisiti di sicurezza antincendio delle facciate negli edifici civili”, inserisce per la prima volta la pianificazione dell’emergenza nei condomìni, commisurando le misure di prevenzione all’altezza degli edifici, che risulta essere quella “misurata dal livello inferiore dell’apertura più alta dell’ultimo piano abitabile e/o agibile, escluse quelle dei vani tecnici, al livello del piano esterno più basso”. La nuova direttiva si applica agli edifici di altezza antincendio pari o superiore a dodici metri, che entro il 6 maggio 2020 dovranno necessariamente mettersi a norma. Entro il 2021 invece sarà obbligatoria l’installazione degli impianti di segnalazione manuale di allarme antincendio (per le altezze antincendio superiori a 54 metri) e dei sistemi di allarme vocale (per le altezze superiori ad 80 metri). Nei condomìni sarà inoltre indispensabile nominare delle figure preposte alla sicurezza come il Responsabile della gestione della sicurezza antincendio e il Coordinatore delle emergenze, ognuno con mansioni specifiche.

Leggi il Decreto Antincendio Condomini

Consulta la Guida per la determinazione  dei “Requisiti di sicurezza antincendio delle facciate negli edifici civili”.