Vademecum per acquistare casa

Quando si ha intenzione di acquistare casa, è importante richiedere preventivamente tutti i documenti relativi all’immobile e verificare in primis l’esistenza di eventuali ipoteche.

Vediamo nel dettaglio tutte le informazioni da esigere quando è in corso una trattativa di compravendita:

  1. Determinare il prezzo, informandosi sui valori di mercato, verificando le caratteristiche e lo stato dell’immobile;
  2. Controllare, attraverso una visura ipotecaria, se sussistono ipoteche sull’immobile, pignoramenti o altro e richiedere al venditore i documenti di provenienza (atto di acquisto o denuncia di successione);
  3. Esaminare la documentazione relativa alla conformità degli impianti e l’APE (Attestato di Prestazione Energetica);
  4. Verificare l’effettiva esistenza di un permesso di costruire o di altri titoli edilizi abilitativi, l’accatastamento effettivo dell’immobile e la corrispondenza della planimetria catastale con la situazione di fatto;
  5. Richiedere il regolamento di condominio, appurando che non vi siano arretrati di spese da pagare o spese da affrontare, già deliberate in assemblea.
  6. Rivolgersi ad un agente immobiliare preparato, iscritto al Ruolo Mediatori della Camera di Commercio, tenendo presente che la sua parcella varia tra il 2 e il 3 % del valore della transazione.
  7. Infine: non sottovalutare la sottoscrizione della proposta di acquisto – solitamente presentata dall’agenzia immobiliare su un modulo prestampato-, verificandone il contenuto e la presenza di alcune clausole che tutelino l’acquirente, perché, una volta accettata tale proposta dal venditore, il contratto risulta vincolante.